20 dicembre 2010

Omaggio a Paulo Coelho

Pensieri Puliti 18/12/10

Il “Manuale del guerriero della luce” raccoglie una serie di testi scritti da Paulo Coelho e pubblicati da vari quotidiani, tra il 1993 e il 1996. A pagina 41 il piccolo volume elenca una serie di comportamenti, all’interno dei quali ognuno può specchiarsi senza difficoltà. In questo primo appuntamento con “Pensieri Puliti” voglio rendere omaggio a Paulo Coelho che tante volte, con questa pagina, mi è venuto in aiuto mentre incontravo studenti in luoghi privi di bellezza, dove ci si sente “nati sbagliati” fin da bambini. Avremo modo in futuro di analizzare l’importanza della bellezza e di cosa significhi “nascere sbagliati”. Intanto vi lascio alla lettura di questa importante parentesi letteraria.

Luca

Ogni Guerriero della Luce ha avuto paura di affrontare un combattimento.

Ogni Guerriero della luce ha tradito e mentito in passato.

Ogni Guerriero della luce ha imboccato un cammino che non era il suo.

Ogni Guerriero della luce ha sofferto per cose prive di importanza.

Ogni Guerriero della luce ha pensato di non essere un guerriero della luce.

Ogni Guerriero della luce ha mancato ai suoi doveri spirituali.

Ogni Guerriero della luce ha detto “sì” quando avrebbe voluto dire “no”.

Ogni Guerriero della luce ha ferito qualcuno che amava.

Perciò è un Guerriero della luce; perché ha passato queste esperienze, e non ha perduto la speranza di essere migliore.

One Comment

  1. laura caldaroni
    22 dicembre 2010 at 15:44

    ti rispondo con un’altro tributo….”se riesci a nn perdere la testa quando tutti intorno a te la perdono, e te ne fanno una colpa,se riesci a credere in te stesso quando nessuno lo fa ma anche a tenere conto del loro dubbio;
    se riesci ad aspettare senza stancarti di aspettare o ad essere calunniato senza mentire o ad essere odiato senza lasciarti prendere dall’odio e tuttavia a non sembrare troppo buono o troppo saggio;
    se riesci a sognare e non fare del tuo sognoil tuo padrone, se riesci a sopportare di udire la verità che tu hai detto distorta da furfanti per abbindolare gli ingenui,
    se non riesce a ferirti il tuo nemico come il tuo amico piu’ caro, se tutti contano per te ma mai nessuno troppo;
    se iresci a riempire l’impercepibile minuto con 60 inestimabili secondi di vita, tua è la terra, e tutto cio’ che vi è in essa, e -quel che è piu’ importante- sarai un Uomo, Figlio Mio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spam Protection by WP-SpamFree

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie per continuare ad utilizzare questo sito web. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi