25 novembre 2014

Le cose belle del 24 novembre

Lo sguardo del papà di Jack Sintini in prima fila, mentre gli racconto la storia di suo figlio malato di cancro e poi diventato Campione d’Italia
Il suo abbraccio a fine incontro (Tie Break non è uno spettacolo… userei il termine storytelling)
Il silenzio della platea
L’sms di Jack che mi è arrivato nel pomeriggio…
Tie Brek è roba tosta amici. Spero che questo evento giri l’Italia il più a lungo possibile. Ne vale la pena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spam Protection by WP-SpamFree

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie per continuare ad utilizzare questo sito web. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi