La scrittura nella mia vita è divenuta sempre più importante. Scrivere mi assorbe, mi appaga, è terapeutico. Tutti dovrebbero scrivere qualcosa. Per lasciare una traccia, per vivere meglio, per osservare il proprio riflesso in uno specchio.

“Zona Cesarini. Il calcio, la vita” ed. Bompiani 2006, “Una scelta di vita” ed. Bevivino 2007, “Mi chiamo Evaristo” ed. Bevivino 2008, “Il cuore oltre l’ostacolo” ed. In Magazine 2008, “Kristel. Il silenzio dopo la neve” Ed. Historica 2013, “Cara Marta – Lettera a una figlia” Ed. Historica 2015

Zona CesariniUna scelta di vitaMi chiamo EvaristoIl cuore oltre l’ostacoloIl silenzio dopo la neveCara Marta