A Pollica effettuate le riprese del film documentario su Angelo Vassallo

05 luglio 2011 | Eventi

Sono stati 5 giorni trascorsi in apnea tra interviste, immagini del paesaggio e uscite in mare. Il tutto per riuscire a raccontare l’altro Angelo Vassallo, quello che curava il dettaglio, che raccoglieva i cani abbandonati portandoseli a casa, che disertava le inaugurazioni perché quando s’inaugura una cosa vuol dire che è già stata fatta, quindi meglio continuare a lavorare evitando giacche, cravatte e discorsi ufficiali. Con me, in questa avventura splendida e drammatica nello stesso tempo, Davide Caporaletti operatore appassionato e meraviglioso direttore della fotografia. Il film documentario di cui ancora non riesco neppure ad ipotizzare la durata, sarà proiettato in anteprima ad Acciaroli il 3 settembre, quando ricorderemo Angelo ad un anno dalla sua uccisione (5 settembre 2010).
Non sono state intervistate le famose autorità, nessun discorso politico, ma solo parole dettate dal cuore e da chi, accanto ad Angelo, ha affrontato per anni il mare. Sia quello limpido e azzurro navigato da pescatore, sia quello attraversato da amministratore, ben più torbido ed insidioso. Posso semplicemente concludere dicendo che verrà fuori un bel lavoro, emozionante, ricco di contenuti e di passione, perchè tutti, dico tutti, hanno voluto ricordare il loro Angelo, quello che ti sgridava perchè avevi gettato un mozzicone a terra e poi ti offriva un caffè.

Commenti

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento